risoluzione consigliata

1024 X 768

anotherwebsiteby

Emme-Effe Informatica
Centro Studi
Davide Lazzaretti

Sezione espositiva del Centro StudiIl Centro Studi David Lazzaretti nasce su iniziativa del Comune di Arcidosso agli inizi degli anni ’80, dando seguito ad un lavoro di ricerca e valorizzazione dell’esperienza lazzarettista iniziato nel 1978 in occasione del centenario della morte del “Profeta dell’Amiata”.

Il Centro è strutturato in due sezioni:

 

 

                                                                     Sezione Libri e Documenti
Raccoglie materiale bibliografico su Lazzaretti e sulla storia del movimento lazzarettista: monografie, saggi, alcuni studi sul messianesimo e i movimenti religiosi minori, pubblicazioni che abbracciano un periodo che va dalla fine dell’Ottocento ai nostri giorni. Sono inoltre disponibili tesi di laurea provenienti da varie Università ed una ricca raccolta di articoli di giornali e riviste che documentano l’evento sin dai giorni successivi all’uccisione del Lazzaretti.
La sezione contiene inoltre manoscritti e lettere del Lazzaretti e dei principali protagonisti della vicenda, documenti e registri relativi alla vita sociale e religiosa della Comunità, materiale iconografico e fotografico. Queste testimonianze cartacee sono raccolte in tre importanti Fondi acquisiti negli ultimi anni dal Comune:

-Fondo “Massimiliano Romei”
-Fondo “Archivio Don Filippo Imperiuzzi”
-Sezione David Lazzaretti del Fondo “Leone Graziani”

Oltre a questa documentazione d’epoca, il Centro dispone (in copia) di altre importanti fonti documentarie provenienti da vari istituti:

-Archivio di Stato di Grosseto;
-Archivio di Stato di Siena;
-Archivio Storico Comunale di Piombino
-Fondo Zannellini-Bartalini;
-Biblioteca Comunale di Piancastagnaio
-Fondo Giuseppe Fatini;
-Archivio della Fratellanza e Chiesa Giurisdavidica di Monte Labbro, Loc. Zancona;
-Archivio della Curia Vescovile di Montalcino;
-Archivio della Curia Vescovile di Città della Pieve;
-Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma.

                                                                             Sezione Espositiva
La sezione espositiva del Centro documenta la storia dell’esperienza lazzarettista partendo da una breve cronologia della vita del Lazzaretti e ricostruendo attraverso materiale fotografico, dipinti, documenti d’epoca ed oggetti, quelli che sono stati i momenti più significativi della vicenda che nasce e si sviluppa negli anni immediatamente successivi all’Unità d’Italia.
I luoghi, i personaggi, le esperienze che caratterizzarono la vita religiosa e sociale della Comunità vengono presentati in un’ampia cornice costituita da materiale iconografico, vestiti e stendardi acquisiti nel corso degli anni.
Una piccola sezione testimonia la presenza della Comunità Giurisdavidica fino ai nostri giorni.